FeLSA News

Tutelare Lavoratori Svantaggiati

Dignità del Lavoro

Diritti Persona Umana

Home

Presentazione

Redazione

Contatti

Notizie

REDAZIONI

Abruzzo

Basilicata

Calabria

Campania

Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia

Lazio

Liguria

Lombardia

Marche

Molise

Piemonte

Puglia

Sardegna

Sicilia

Toscana

Trentino Alto Adige

Umbria

Valle d'Aosta

Veneto

LAVORO

Atipico

Autonomo

Somministrato

RUBRICHE

Contratti

Convegni

Normativa

Bisogna Tutelare i Lavoratori Svantaggiati

Dopo il nuovo Decreto del Governo, alcune agenzie lanciano le loro "Offerte Commerciali"

Comunicato Stampa FELSA CISL su "Offerta Manpower"

In seguito ad una recente Convenzione stipulata da Assolavoro e Italia Lavoro, Manpower offre ai propri clienti “lavoratori in somministrazione a costi particolarmente vantaggiosi rispetto ad altre forme di flessibilità”.

Ribadendo il principio che le persone non sono oggetti, e quindi non possono essere messi in saldo con sottoinquadramenti e sconti del 20%, diventa fondamentale sottolineare che il lavoratore in somministrazione, in questi anni si è caratterizzato per la parità di trattamento retributivo e normativo.

Il recente Decreto legislativo di recepimento della Direttiva EU, che doveva ratificare il principio di parità di trattamento retributivo e normativo fra somministrati e dipendenti dell’azienda utilizzatrice, rischia di trasformarsi  nel suo opposto, cioè in una forte incentivazione all’uso della somministrazione in deroga al principio stesso di parità, se combinato con quanto previsto dall’art. 13 DLg 276/03. FeLSA Cisl, ribadendo che la dignità del lavoratore non può e non deve essere svalutata dalle offerte commerciali, ribadisce la necessità di intervenire sotto il profilo economico da quanto previsto dall’art 13 DLg 276/03.

Il grave rischio di una corsa alla svendita dei lavoratori è sempre più forte; diventa quindi fondamentale che le Agenzie per il Lavoro e le Organizzazioni Sindacali di settore si incontrino al più presto per porre rimedio a questo grave rischio.

Comunicato Stampa FELSA CISL su "Offerta Gi Group"

Dopo i lavoratori in saldo di Manpower, Gi Group lancia “la buona flessibilità”!!! - Cavalcando l’onda dell’Accordo Assolavoro e Italia Lavoro, ANCHE Gi Group ha sottoscritto, in data 19 gennaio 2012, la convenzione per l’attuazione dell’art.13 del dlgs 276/03 riguardante i lavoratori svantaggiati.

Gi Group propone ai propri clienti, di assumere i lavoratori in somministrazione rientranti nelle categorie svantaggiati, con l’obiettivo di risparmiare fino al 20% dello stipendio!!!!!!

Vendendolo come un NUOVO STRUMENTO di flessibilità…. per le aziende!!

Denunciamo sempre più forte questo pessimo atteggiamento!!!

Le Agenzie per il Lavoro con le loro proposte commerciali al ribasso stanno distruggendo Il sistema virtuoso della somministrazione, che in questi anni si è guadagnata credibilità come buono strumento di Flessibilità Garantita.

Per questo FeLSA CISL chiede immediatamente l’annullamento dell’Accordo tra Assolavoro ed Italia Lavoro!!!!!!! Ed una revisione dell’art.13.

Silvia Degl'Innocenti

Segretario Nazionale Felsa

 

E' importante Difendere sempre Diritti Persona Umana, Principi della Legalità, Dignità del Lavoro. Questa è la base d'una Positiva Convivenza Civile.

Supplemento Sindacale del Giornale InformazioneOnLine.Info - Tutti diritti riservati

FELSA CISL - Via Salaria 83 - ROMA - C.F. 97585760586